Salva i tuoi soldi. Ecco perchè conviene revocare un pessimo amministratore di condominio

13 Febbraio 2016|Diritto Condominiale|

Salva i tuoi soldi! Un ottimo amministratore di condominio è come un abile amministratore di società, che sa valorizzare capitali e investimenti. Allo stesso modo, un cattivo amministratore di condominio è come un pessimo amministratore delegato di una società, che fa perdere utili e clienti.

Come le quote di ogni singolo azionista possono perdere valore a causa di una cattiva gestione, così il valore del tuo immobile rischia di diminuire, se il tuo amministratore non è all’altezza del proprio compito.

come-creare-un-salvadanaio-di-cartapesta_0771344c5bba0739515a7eb43a4af0b8

Se l’amministratore del tuo stabile non riesce a garantire la cura e il decoro delle parti comuni, se non esegue le delibere, se non convoca l’assemblea per l’approvazione del bilancio, se non riesce a riordinare i conti, se non è in grado in tempi rapidi di provvedere a tutte le opere di manutenzione tenendo conto dei costi e dei risultati, allora è arrivato il momento di tutelare il valore della tua proprietà e di revocare l’amministratore del tuo condominio. Non far svalutare il tuo investimento!

Non esitare a contattare lo Studio Legale Bordogna per avere una consulenza gratuita per revocare tramite il Tribunale il tuo l’amministratore, senza aspettare che lo decida l’assemblea di condominio. Quest’ultima, infatti, potrebbe anche non riuscire ad ottenere la maggioranza necessaria per revocarlo!

Mandare via il prima possibile un amministratore incapace, sostituendolo con un amministratore eccellente, riporterebbe l’investimento nel tuo immobile a crescere.

A presto! L’avvocato sempre con te!


Hai trovato interessante questo articolo?
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Chiedi una consulenza
Ricevi notizie ed approfondimenti legali con la newsletter di Studio Legale Bordogna
close-image